Siti Unesco, il Comune migliora la qualità dei servizi

75
Via Penna -Scicli RG
-Pubblicità-

SCICLI -Scicli è impegnata in queste settimane a ‘ridisegnare’ l’offerta culturale per i tuiristi che scelgono di visitare le bellezze barocche del luogo. Si punta ad una sempre crescente qualità dei servizi. I siti unesco sono costantemente monitarati e curati nei dettagli. Particolare attenzione viene data alla stanza di Montalbano, ai palazzi ed alle chiese che hanno sede nell’antica via Francesco Mormina Penna anch’essa Bene dell’Umanità. Un altro importante polo attrattivo è il Museo del Costume, gestito dall’associzione “L’isola”.

Tutto questo mentre la fiction televisiva “Il Commissario Montalbano” continua a ‘mietere’ successi anche con la nuova serie andata in onda a Febbraio.  Il Comune in passato è stato molto attento a promuovere i propri siti Unesco e per questo ha  affidato a società specializzate la gestione dei siti. Questa amministrazione è ancora agli albori, da essa si attendono risposte concrete. Intanto c’è l’impegno delle risorse finaziarie per l’annualità 2017, provenienti dalla tassa di soggiorno. L’importo degli introiti preventivati, per il 2017, è di 340 mila euro. 80 mila euro sono stati impegnati per manifestazioni di interesse turistico, 80 mila per la viabilità, 50 mila per una migliore fruibilità dei siti culturali, 50 mila per la pulizia delle spiagge, 30 mila per la promozione, l’immagine e la qualità dell’accoglienza, 20 mila per la segnaletica stradale e turistica, 20 mila per ridurre le barriere architettoniche per favorire la fruizione dei siti anche per le persone con diverse abilità.