Primo Maggio, il trenino ‘barocco’ carico di turisti

Via F.M. Penna la meta preferita

114
Primo Maggio, trenino barocco in Piazza Italia (foto SVN)
-Pubblicità-

SCICLI- Via Francesco Mormina Penna (foto SVN), Piazza Carmine, via Nazionale, quartiere San Bartolomeo, Santa Maria La Nova e Chiafura, oggi sono stati invasi da migliaia di turisti e visitatori che hanno deciso di trascorrere il ‘Primo Maggio’ a Scicli.

E’ stata Piazza Italia il punto d’arrivo degli ospiti, giunti a bordo di diversi pullman. Ancora una volta, alle splendide spiagge, i turisti hanno scelto l’anello barocco della cittadina cremisi. Il palazzo comunale, sede del commissariato di polizia di ‘Vigata’, e della stanza del commissario, nella fiction tv de “Il Commissario Montalbano”,  è stato preso di mira da alcune centinaia di visitatori. Famiglie giovani e meno giovani, sono stati attratti dai luoghi di “Salvo Montalbano”. Le comitive di turisti sono arrivate non solo dalla provincia di Ragusa ma dall’intera Sicilia. Gruppi di visitatori sono arrivati anche dalla Toscana, Emilia Romagna e perfino dal Veneto. Il barocco è la principale attrattiva, merito di “Montalbano”, ma soprattutto di un luogo straordinario che fino a poco tempo fa era poco valorizzato. I commercianti, in questo fine settimana del Primo maggio, hanno lavorato abbastanza, anche durante le ore notturne, segno che la città costituisce un polo di attrazione non solo per la gente del posto ma anche per gli “stranieri”. Non è passato inosservato il “trenino barocco” carico di passeggeri girare per le vie del centro storico sotto il sole di un caldo mezzogiorno, come mostra la foto in evidenza.

Il Primo Maggio per i turisti non si è fermato alle escursioni lungo l’anello barocco si è spostato verso il colle San Matteo e la collina della Croce da dove si godono invidiabili e prepotenti panorami di una cittadina carica di storia e di fascino. Avanti tutta!