Il cane Italo continua a promuovere le bellezze di Scicli e dintorni

il Comune ringrazia la regista Alessia Scarso

113
-Pubblicità-

SCICLI – Lo scorso 21 aprile, meno di un mese fa, il film della regista Alessia Scarso, dedicato alla storia del cane Italo,  è andato in onda sulla tv di Stato, Rai uno. E’ stato un altro importante momento per fare conoscere la storia di “Italo Barocco” ed i luoghi dove ha vissuto.

Oggi il Comune di Scicli ringrazia la regista Alessia Scarso “per aver fatto di Scicli luogo della propria cittadinanza culturale”.

 L’ha fatto in una nota nella quale si legge: L’amministrazione comunale esprime, a nome della comunità, il proprio grazie alla regista Alessia Scarso, autrice del film “Italo”, per la grande opera di promozione di Scicli, della sua comunità, dei suoi valori”.

 Il capo dell’amministrazione comunale, Enzo Giannone aggiunge:  La scelta di Alessia di ambientare a Scicli la storia vera del cane Italo, che tutti abbiamo conosciuto e amato, è stata una delle azioni di promozione più riuscite mai compiute. La recente programmazione in prima serata su Rai Uno del lungometraggio ha determinato una attenzione sulla città, sui suoi monumenti, sui suoi paesaggi, il cui risultato è stato certificato da Google, con le analisi sulle parole chiave più ricercate in Italia.  Se oggi Scicli è al centro delle attenzioni come destinazione turistica– conclude Gioannone-è anche merito di questa cineasta, che, pur non essendo figlia della città, ha fatto di Scicli un luogo d’elezione e di cittadinanza culturale”.