Notte tutta da ballare con la settima edizione del “Taranta Sicily Fest”, il 19 agosto nella suggestiva cava di San Bartolomeo

Dedicato al "Fico d'India" il look&feel 2017

149
-Pubblicità-

SCICLI – Sarà sempre il suggestivo scenario della cava di San Bartolomeo ad ospitare la settima edizione del “Taranta Sicily Fest”. L’evento musicale si terrà il 19 agosto prossimo. Gli organizzatori della manifestazione sono da tempo impegnati a definire ogni aspetto della lunga notte di musica popolare. Federica Schembri, Giovanni Sudano, Giuseppe Stimolo e Vincenzo Puccia, i componenti dell’associazione”Barocco eventi”, di anno in anno hanno saputo costruire un Festival di successo, come dimostrano le migliaia di presenze che si registrano in ogni edizione, riuscendo a realizzare il loro desiderio primario: credere e investire nella loro terra d’origine, culla del barocco nel Val di Noto e meta turistica affermata soprattutto nel periodo estivo.

Nelle edizioni passate il festival siciliano ha portato sul palco grandi nomi della musica del Sud Italia, come Eugenio Bennato e i Taranta Power, il Canzoniere Grecanico Salentino, Antonio Castrignanò. Ma sono stati in tanti gli artisti che si sono alternati negli anni, cantanti e gruppi che hanno saputo reinterpretare la cultura popolare, da Alessandra Ristuccia a Le Malmaritate, da I Beddi a I Pupi di Surfaro, i salentini Massimiliano De Marco e i Kalàshima, Valerio Manisi e i Pizzicati int’allù Core CJS, i Calanti, Rachele Andrioli, Dario Muci, Rocco Nigro, ed ancora tanti altri  “Ispirato a “La notte della Taranta”, il più grande festival d’Italia che si svolge in Puglia. “Il look&feel che caratterizzerà questa edizione-spiegano gli organizzatori– è il Fico d’India, uno dei più noti simboli della Sicilia nel mondo, scelto per evidenziare le diversità, complessità, varietà della terra sicula, proprio come la pianta delle Cactaceae che sorregge frutti di diversi colori. Curato ancora una volta da Sebastiano Lucenti, il Look&Feel 2017 racconta l’energia, l’anima, la spiritualità, l’emotività e la solidarietà, valori che meglio descrivono la “sicilianità” e che da sempre animano il Taranta Sicily Fest.

Riconfermata la formula degli altri anni, con lo stage pomeridiano di pizzica e taranta tra le vie cittadine e le esibizioni in serata dei gruppi ospiti, sui quali al momento vige il massimo riserbo. Non resta dunque che attendere i prossimi sviluppi per un’edizione, come sempre, tutta da ballare”
. Non ci resta che aspettare sabato 19 agosto.