Festeggiati i 25 anni di attività del “Centro Diurno per Minori” dell’istituto Maria SS del Rosario

Festeggiamenti aperti da una mostra del fotografo Gianni Mania

83
-Pubblicità-

SCICLI – Si sono aperti con il calore e la profondità della mostra “Bambini” di Gianni Mania i festeggiamenti per il 25o anniversario della fondazione del Centro Diurno per Minori dell’Istituto Maria SS. Del Rosario. Una mostra che, simbolicamente, incarna il senso di questa festa che è iniziata oggi e proseguirà fino al 28 maggio. Un percorso fotografico in cui si è catapultati nei volti e nei luoghi di questi piccoli eroi assistiti dalle suore della Congregazione delle Domenicane del Sacro Cuore di Gesù.

“Quel che passa al Convento” il nome che si è dato alle molteplici iniziative in calendario per questa festa che deve essere, necessariamente, di tutti. Un invito alla conoscenza, da parte dei cittadini, delle storie, dei percorsi, delle emozioni che passano, appunto, al convento. E, come ricorda il payoff, “l’essenziale è invisibile agli occhi”.

“Quello che facciamo con i nostri piccoli 60 amici è cercare di camminare tutti insieme e mano nella mano, cercando di superare ostacoli materiali e non solo”, spiega l’instancabile Suor Lucinda

“La sfida – aggiunge Gabriella Portelli, responsabile dei progetti educativi, donna vocata agli altri, tutta cuore e sacrificio continuo e costante – è quella di spostare lo sguardo dall’attività strettamente educativa agli aspetti dell’assistenza, dell’inclusione, della conoscenza e della reciprocità. Per questo, dal 21 al 28 maggio, apriremo il Rosario a una serie di importanti iniziative per farci conoscere meglio”.

Il Centro Diurno nasce nel 1992: oltre 20 anni di intensa attività che hanno promosso stili di vita, di cooperazione, il benessere e la maturità dei minori, favorendo il loro inserimento nella comunità cittadina.

Qui si accolgono ragazzi in difficoltà da 6 ai 16 anni, si offre un‘occasione privilegiata per intessere relazioni di amicizia, avviare un sereno processo d’integrazione sociale sia dei minori che delle loro famiglie, per educare ai valori civili e morali.

Nel Centro Diurno tutto ruota attorno ai minori accolti: sono loro oggetto di amorosa sollecitudine da parte degli operatori e di attrazione di gesti di solidarietà e affetto da parte di amici dell’Istituto, di Enti privati e pubblici, di Cooperative e Club.

Inoltre, il Centro fornisce molteplici servizi: trasporto, mensa, sostegno e recupero scolastico, servizio sociale e psicologico rivolto ai minori e alle famiglie, l’animazione. Tra le figure professionali coinvolte: psicologo, assistente sociale, educatori, animatore, tecnico laboratorio, ausiliario generico.

Centro Diurno per Minori -Scicli