Scicli: a Palazzo Spadaro si è discusso di “Riscossione delle entrate locali”

Riflettori puntati su temi di attualità per chi amministra la cosa pubblica

301
Un momento del convegno
-Pubblicità-

SCICLI – La sala Falcone-Borsellino di Palazzo Spadaro ha aperto ad un partecipato convegno durante il quale sono stati approfonditi i temi di attualità per chi amministra la cosa pubblica. Non solo questo, si è parlato delle problematiche di gestione del recupero dei crediti degli enti locali, tributari ed extratributari con l’indicazione delle soluzioni alternative alla riscossione a mezzo ruolo affidata a Equitalia. A promuovere il convegno il Comune con l’Ordine dei Commercialisti. Al convegno hanno partecipato  funzionari pubblici e dottori commercialisti.

Dopo i saluti del Sindaco Prof. Vincenzo Giannone, dell’Assessore alle Finanze e Tributi Giorgio Vindigni e del Dott. Giuseppe Rosa per l’Ordine dei Commercialisti, il Prof. Sergio Trovato, esperto tributarista, ha trattato varie tematiche di attualità. Particolare interesse ha suscitato il tema relativo ai rapporti tra enti locali e agenti della riscossione per quanto concerne i ruoli inesigibili e i residui attivi di gestione. Preso in esame anche l’istituto del reclamo e della mediazione, “la cui finalità-è stato spiegato durante i lavori- è quella di evitare il contenzioso tributario e di ridurre le liti tra amministrazioni e contribuenti”. Infine è  stato il dott. Massimiliano Barone a relazionare sulla necessità degli enti locali di organizzare il settore tributi utilizzando le migliori tecnologie.