Operazione antidroga al quartiere Fatima, due stranieri in stato di fermo

Perquisito un immobile a poche decine di metri dalla chiesa Madonna di Fatima

1957
-Pubblicità-

SCICLI – Operazione antidroga della Polizia, stamattina, in pieno centro storico a Scicli.  I poliziotti sono intervenuti, poco prima delle 8,00, all’interno di uno stabile di Corso Garibaldi, abitato da cittadini stranieri, a poche decine di metri dalla chiesa Madonna di Fatima. Sono state eseguite delle perquisizioni, con l’impiego di unità cinofile, che hanno consentito di trovare nascosta della droga. Gli occupanti dell’immobile, gran parte tunisini, sono stati anch’essi perquisiti.

Due persone sono state portate in commissariato a Modica dove sono state poste in stato di fermo, in attesa che il magistrato di turno convalidi gli arresti. I provvedimenti restrittivi saranno emessi nella giornata di domani. L’intervento dei poliziotti, che è stato rapidissimo, durato meno di mezz’ora, non è passato inosservato. Dopo i fermi le auto della polizia sono ripartite, infatti, a sirene spiegate verso Modica. Da tempo i residenti del popoloso quartiere Fatima lamentavano strani movimenti di persone sia all’interno che all’esterno dell’immobile che facevano pensare a qualcosa di strano.

Il Blitz della Polizia ha portato alla luce la detenzione di un certo quantitativo di droga pronta per lo spaccio. Alcuni mesi fa sempre in quel tratto di Corso Garibaldi erano stati dati alle fiamme alcuni scooter appartenenti a cittadini stranieri. In quel caso erano intervenuti i carabinieri della Tenenza via Emmolo.