Tutti sul set di “Salvo Montalbano”, sabato ‘bestiale’ a Scicli

A Scicli cresce il fenomeno del cineturismo

1491
-Pubblicità-

SCICLI – E’ stato un fine settimana speciale quello appena trascorso. Sabato e domenica scorsi si è registrata in città un’alta affluenza di turisti e visitatori, attratti dalle riprese di una nuova serie de “Il commissario Montalbano”. Il fenomeno del cineturismo è in forte crescita anche Scicli. Dal 1999 ad oggi c’è stata una costante crescita di turisti per assistere dal vivo alle riprese della fiction televisiva più in del momento. La maggiore affluenza di turisti è stata sabato, quando in via Francesco Mormina Penna si giravano le scene della fiction. Più di 20 pullman carichi di turisti sono arrivati in Largo Gramsci, Piazza Italia e via San Nicolò. Per tutto il giorno gli ‘ospiti’ hanno visitato la città dopo aver, naturalmente, assistito ad alcuni ciak di “Montalbano”. Nemmeno il caldo afoso ha frenato la flotta di turisti. L’anello barocco, blindato per consentire di girare le scene al regista Alberto Sironi, è stato preso d’assalto. Tutti si sono scatenati con telefonini e ipad per filmare gli attori della fiction, Luca Zingaretti su tutti. Quando c’è stata la pausa delle riprese i fan di “Salvo Montalbano” si sono scatenati alla ricerca dell’autografo e del selfie.

Le attività commerciali sono state pronte a rispondere alle richieste dei tanti ospiti:bevande fresche, gelati e pranzi leggeri per  poi riprendere il giro della città. Il cinetrurisno sta portando enormi benefici al territorio, tra i più ambiti del sudest; il Comune deve essere attento a garantire servizi di qualità e tenere pienamente fruibili tutti i siti culturali.