Dopo l’ennesima espulsione di cittadini stranieri (per motivi di sicurezza) parla l’Imam della moschea di Scicli

Ziri Salem: "Siamo a favore di queste espulsioni, la popolazione deve stare tranquilla"

222
-Pubblicità-
SCICLI – L’espulsione di tre cittadini tunisini residenti a Scicli in appena due mesi (l’ultima in ordine di tempo è stata l’altro ieri) induce la popolazione a riflettere su possibili pericoli per la provincia di Ragusa, in particolare per il territorio di Scicli. L’ultimo cittadino espulso per motivi di sicurezza, come abbiamo già scritto, è un 25enne residente a Scicli. Una nota del Viminale spiega che lo straniero risultava frequentatore della moschea di Scicli e sul suo profilo Facebook presentava la sua immagine con la frase ‘io sto andando, è sicuro che non torno, quindi addio’. Aveva anche ripetutamente postato contenuti di propaganda jihadista ed immagini con riferimenti apologetici dell’autoproclamato Stato Islamico. Abbiamo incontrato Ziri Salem, Imam della moschea di Scicli per parlare di questo nuovo caso.