La senatrice Venerina Padua preoccupata per la sanità iblea

NOR, "Emergenza senza precedenti che va risolta al più presto"

247
-Pubblicità-

SCICLI – “Nell’ottica di difendere la salute, il bene più prezioso per i cittadini, per ciascuno di noi, ho rappresentato in queste ultime ore all’assessore regionale Baldo Gucciardi la grave situazione che si sta verificando a Ragusa sul fronte della gestione, a livello sanitario, anche degli aspetti più semplici. Una emergenza senza precedenti che deve essere risolta al più presto”. Così la senatrice Venera Padua interviene in merito alla grave situazione che riguarda il trasferimento verso il nuovo ospedale di Ragusa che, ora, anche in seguito agli sviluppi di carattere giudiziario, è stato definitivamente bloccato mentre torneranno ad essere nuovamente funzionali gli ospedali Civile e Maria Paternò Arezzo. “Ho raccolto il grido di allarme dei colleghi medici – chiarisce la senatrice Padua – oltre che degli utenti e non posso non esprimere la mia preoccupazione per il fatto che tutti affermano di essere stati abbandonati. E’ surreale quanto si sta verificando. Tra l’altro, questi disagi si stanno ripercuotendo, come un effetto domino, sul resto degli ospedali della nostra provincia. Invito, dunque, tutti a essere più vigili mentre per quanto mi riguarda continuerò a sollecitare chi di competenza perché possano arrivare nell’immediato le risposte dovute senza che si debba continuare a soffrire oltre questa condizione di disagio”.