Scicli non è solo barocco ma anche spiagge dorate e pulite

Viviana Pitrolo: "Le nostre spiagge presto saranno agibili al 100%"

1916
Lungomare Donnalucata (foto i love scicli)
-Pubblicità-

SCICLI – Il primo weekend di luglio è scivolato via. Tanto caldo, vento e mare mosso. Sono stati questi gli elementi che hanno caratterizzato il festivo del 2 luglio. In spiaggia la gente c’è stata, ha preso il sole e tanta sabbia in faccia. Il piacere di stare a godersi un giorno di assoluto riposo, ascoltando il rumore delle onde, ha avuto il sopravvento. Come si sono presentate le spiagge dello sciclitano nel primo fine settimana di luglio? Nonostante l’imprevisto di gennaio (alluvione 22 gennaio 2017) le spiagge hanno assunto l’aspetto di sempre: sabbia dorata e pulita, almeno nel 90% del litorale. Resta qualche zona sporca ma  col tempo tutto tornerà alla normalità. Il Comune di Scicli non si è limitato a riportare gli arenili alle origini, è andato oltre. L’assessore alle Borgate, Viviana Pitrolo, a SVN ha ribadito che è stato portato a termine un piano d’intervento per le quattro borgate di Scicli. A Playa Grande sono state ‘rasate’ le erbacce così come a Donnalucata. Sempre a Donnalucata, sul lungomare di Micenci, sono stati sistemati i muretti di protezione. Stessa cosa è stata fatta sul lungomare Frine di Cava D’Aliga, un intervento che dà decoro al sito. Erbacce sono state tolte nella zona dell’ex locale “La Scogliera” in disuso da oltre tre lustri.

Spiaggia Bruca. FOTO SVN

“Stiamo cercando di dare decoro -ci ha detto l’assessore Pitrolo– all’intero litorale che merita la massima attenzione. Sulle spiagge maggiormente frequentate abbiamo fatto sistemare le pedane di accesso in spiaggia, i cestini dei rifiuti e sistemato le docce. Speriamo di ottenere dei complimenti per i nostri sforzi. Tutti amiamo Scicli e le sue straordinarie coste. Scicli è barocco ed anche spiagge dorate e pulite”.