Nel mare di Playa Grande riemerge il “Titanic”

Fu incendiato nel giugno del 2014

4816
Il vecchio Titanic, 1997 (FOTO SVN)
-Pubblicità-
SCICLI – “Lunedì 10 luglio alle ore 10 e 30 sulla spiaggia di Playa Grande, avranno inizio i lavori per la ricostruzione dello storico stabilimento Balneare “Titanic”, incendiato la notte del 24 giugno 2014″.  E’ il testo di un breve comunicato stampa, diffuso dall’imprenditore sciclitano Antonello Firullo per dire che, a tre anni dall’incendio della struttura, non si è mai rassegnato a perdere la sua creatura, il Titanic.
In tutto questo tempo Firullo ha raccolto tutte le sue energie mentali ed economiche per creare un nuovo Titanic. Lui vuole essere il riferimento di chi non si abbatte alla minima difficoltà, anzi reagisce con maggiore vigore. Quattro squadre di lavoro sono pronte per realizzare la struttura che si spera di completare entro la prima settimana di agosto.
“Del vecchio stabilimento- spiega a SVN Antonello Firullo- ci sarà solo il nome, l’idea di riproporre la ‘mitica’ barca col tempo si è assopita. Bisogna dare una nuova immagine mantenendo, attraverso il nome, il legame col passato. Voglio che i giovani imprenditori siano sempre più caparbi a raggiungere obiettivi che sembrano difficili.
Io nonostante attentati di vario genere sono riuscito a rialzarmi”
.
Recentemente Firullo ha subito anche l’incendio della sua auto.
“Al di là dell’investimento per il ritorno economico-conclude Firullo-, credo che questa spiaggia di Scicli meriti un altro Titanic, punto di riferimento per i giovani di oggi e per quelli del 1997 quando fu realizzato il primo Titanic”.