Sampieri, ztl: non piace neanche ai commercianti

Troppi i disagi

296
-Pubblicità-

SCICLI – La ztl a Sampieri, in via Carignano, non piace neanche ai Commercianti e ai  residenti che contestano le nuove disposizioni che hanno cambiato radicalmente la viabilità nella frazione di Scicli. Da cinque giorni a questa parte – spiegano – gli incassi sono crollati; e lo scrivono. I commercianti si lamentano e sono pronti a fare le barricate restando così le cose. Anche i residenti ed i fruitori del vecchio borgo marinaro, hanno da ridire. E pure chi a Sampieri c’è stato nel fine settimana, lamenta il ‘fioccare’ di multe per quanti hanno invaso la ‘ztl’, legati alle vecchie e decennali abitudini viarie della frazione e non ancora abituati alle nuove disposizioni. La confusione è tanta e l’errore è possibile. Un minimo di tolleranza, sarebbe auspicabile anche perché, pure sul piano della segnaletica, non si può dire che sia stato fatto di tutto per evitare all’automobilista di incorrere in infrazioni. Rivedere la ztl a Sampieri, sembra una priorità ed una necessità. Troppi i disagi. E chiudere dalle 23 alle 4 del giorno successivo, via Carignano, ha determinato un solo punto di accesso a Sampieri, dalla stradina laterale la pineta, varco non segnalato sulla strada principale e buio. Facile pensare anche a quanto possa essere pericoloso. Sulla stessa arteria, che collega Sampieri al Pisciotto e Marina di Modica, è pericoloso l’attraversamento pedonale tra la parte inferiore e superiore di Sampieri. E’ evidente che bisogna intervenire subito.