Neuroriabilitazione al Busacca, senatrice Padua: “Si partirà solo in autunno”

Dopo il sopralluogo di inizio settimana

146
-Pubblicità-

SCICLI – “L’avere appreso che l’attività di neuroriabilitazione al Busacca di Scicli sarà resa funzionante, verosimilmente, tra la fine di settembre e l’inizio del mese di ottobre non può che farci esprimere rammarico per l’occasione perduta in termini temporali visto e considerato che la stessa sarebbe potuta partire parecchio tempo prima”. A sostenerlo è la senatrice del Pd, Venera Padua, facendo riferimento al sopralluogo di inizio settimana del direttore generale dell’Irccs Bonino Pulejo di Messina, Angelo Aliquò, nei locali del nosocomio che saranno utilizzati per la neuroriabilitazione.
“Dopo avere sollecitato anche la ministra della Salute ad intervenire – afferma la senatrice Padua – sembra che, finalmente, il traguardo sia dietro l’angolo. Certo, non possiamo non pensare che già dalla scorsa primavera esistevano le condizioni per fare in modo che tutto potesse partire. Ma per una serie di motivazioni, che forse meriterebbero di essere approfondite, siamo arrivati all’estate e adesso, se tutto va bene, si partirà in autunno. A questo punto speriamo che l’impegno assunto dalla direzione strategica dell’Asp 7 possa essere rispettato e che quanti ne avranno di bisogno, residenti nell’area territoriale del Sud-est della provincia di Ragusa, ma direi anche del Sud-est siciliano, potranno finalmente usufruire di questo servizio di eccellenza.
Sono convinta che l’erogazione di prestazioni di un certo tipo sia la strada giusta da seguire per dare risposte sempre più adeguate alla nostra collettività. Il mio compito
-conclude Padua-  sarà continuare a verificare che gli impegni assunti possano essere rispettati sino in fondo”.