Sabato con “A lupa ro mari” in spiaggia

L'intero litorale invaso da una fitta nebbia

2624
Spiaggia Cava d'Aliga FOTO SVN
-Pubblicità-

SCICLI – “A lupa ro mari” colpisce anche il litorale sciclitano. Da Playa Grande a Punta Pisciotto, 20 chilometri di costa invasi da una fitta nebbia, un fenomeno inusuale dovuto al contatto di due flussi di temperatura diversa. La formazione in mare aperto avviene quando una massa di aria calda, sufficientemente umida, scorre sopra la fredda superficie marina.

Spiaggia Playa Grande FOTO Giorgio Profetto
Spiaggia Micenci FOTO SVN

  ” ‘La lupa ro mari’ è un fenomeno- ci spiega un pescatore di Donnalucata- che anticipa temperature alte. Questa nebbia nelle prossime ore tenderà a diminuire, sino a liberare completamente il cielo, restituendolo al suo colore azzurro”. La nebbia ha colto di sorpresa i bagnanti che non hanno esitato a fare foto e video diffuse sui vari social. Mentre nelle zone rivierasche la “nebbia di mare” oscurava il sole, a Scicli c’era un pomeriggio soleggiato.

Strada Cava d’Aliga-Sampieri FOTO Gabriele Iacono