La tennista sciclitana Emilia Occhipinti s’impone ai campionati italiani di terza categoria

In Sardegna Emilia fa tris.

902
Emilia Occhipinti
-Pubblicità-

TENNIS – Emilia Occhipinti ha dimostrato anche nella terza e più importante finale, giocata oltre a quelle vinte in doppio (femminile e misto) di avere una marcia in più rispetto a tutte le sue pari categoria. Per Emilia è stato un “triplete” eccezionale: suo il titolo di singolare, suoi gli scudetti di doppio femminile e doppio misto. Nella gara tutta rosa, Emilia, con Lucrezia Santamaria, ha travolto il tandem tutto sardo formato da Marta Plumitallo e Sarah Stoerbrauck per 6-0, 6-2, mentre, in doppio misto, insieme a Eugenio Menato, ha negato lo scudetto ancora a un duo tutto sardo e ancora a Sarah Stoerbrauck, in coppia questa volta con Ludovico Sanna (6-3, 6-2 il risultato del match). Attualmente l’allieva del maestro Raimondo Conti, tesserata con Tennis Club di Ragusa, studia in Arizona, a Phoenix, presso la Grand Canyon University. E’ iscritta alla facoltà di Business e Management e frequenta il corso di laurea quadriennale in Hospitality Management. Emilia sta vivendo questa esperienza solo perché il suo passato agonistico le ha regalato l’accesso al sistema universitario americano, grazie ad una borsa di studio full, per meriti sportivi e scolastici. Tra l’altro, ha anche l’occasione di viaggiare negli Stati Uniti e di vivere all’ interno del campus a stretto contatto di studenti di ogni parte del mondo. In Arizona, grazie alle borse di studio, gli studenti-atleti non devono sostenere alcuna spesa, né di tasse, né di vitto e alloggio, né di abbigliamento. Tutto è compreso nel pacchetto offerto dall’Università.

Emilia Occhipinti