Rendiconto 2016, arriva il commissario ad Acta per l’approvazione

Parla l'assessore al Bilancio Giorgio Vindigni

908
-Pubblicità-

SCICLI – Con decreto assessoriale  n. 240 del 7 agosto 2017 è stato nominato dal Dipartimento autonomie Locali della Regione, il commissario ad Acta per l’approvazione del rendiconto 2016. Si tratta della dottoressa Filippa D’Amato “Ora sarà lei- dice il consigliere comunale Mario Marino- a dettare i tempi per l’approvazione. Lo avevo detto in tempi non sospetti all’assessore Giorgio Vindigni che questo bilancio rischiava l’arrivo del commissario ad Acta”.
“Anche in questo periodo di ferie agostane, l’amministrazione comunale- riporta una nota del Comune- è seriamente impegnata senza soste ad accelerare i tempi per l’adozione di due atti importanti per la vita dell’ente: il conto consuntivo 2016 e il bilancio di previsione 2017-2019. Per quanto riguarda il primo, per cui in data odierna è arriva la comunicazione della nomina di un commissario da parte della Regione, la Giunta, come si sa, l’ha già approvato e attualmente è sotto l’esame del collegio dei revisori dei conti, che a giorni dovrebbe riconsegnarlo, per essere trasmesso all’approvazione del Consiglio comunale”.
 “Valutiamo quindi che in pochi giorni dovrebbe essere esitato dal civico consesso”, spiega l’assessore al bilancio Giorgio Vindigni. “Il commissario nominato dalla Regione verificherà quindi quanto già approvato dalla Giunta, ovvero la predisposizione dello schema di rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2016, nonché degli atti propedeutici e connessi, solleciterà il rilascio del parere al collegio dei revisori dei conti e la successiva rapida convocazione del Consiglio Comunale per la definitiva esitazione dello strumento finanziario Più strutturato il discorso per il bilancio di previsione 2017, per il quale l’arrivo del commissario della Regione darà corso a specifica attività di impulso nella definizione dell’atto. Stiamo lavorando alacremente- conclude Vindigni- con gli uffici al fine di chiudere la quadratura del cerchio in tempi brevi anche se ci sono questioni di ordine tecnico che vanno valutate attentamente e con oculatezza”.