Sul litorale sciclitano è caccia al campeggio non autorizzato: in azione Polizia locale, Carabinieri e Capitaneria di porto

Tre tende abusive fatte sgomberare sulla spiaggia di Pezza Filippa

742
-Pubblicità-

SCICLI -Da Playa Grande a Punta Pisciotto, è caccia al campeggio non autorizzato sulle spiagge. L’intervento più complesso nella spiaggia di “Pezza Filippa”, tra Donnalucata e Cava d’Aliga, dove è stato necessario l’intervento dei Carabinieri e degli uomini della Capitaneria di porto di Pozzallo per fare sgomberare alcune tende abusive, poste a campeggio non autorizzato. Alcuni bagnanti, infatti, avevano deciso di stabilire la loro residenza sull’arenile,    facendo ricorso alla spiaggia, o al mare, per i loro bisogni fisiologici.
I protagonisti del bivacco al controllo di alcuni agenti della Polizia municipale, si sono rifiutati di fornire le proprie generalità. A questo punto è stato chiesto l’intervento dei Militari dell’Arma e della Capitaneria che hanno messo in atto le operazioni di sgombero. I controlli, da parte della polizia municipale, per contrastare il fenomeno delle tende abusive sulle spiagge sciclitane, proseguiranno a ritmo serrato anche nei prossimi giorni.