“Viaggio in Sicilia” fa tappa a Scicli

Una storia romantica

211
Nella foto Marco Crupi e Tommaso Ragonese
-Pubblicità-

SCICLI – Nei giorni scorsi è giunto in città il duo in bicicletta composto da Marco Crupi, fotografo, e Tommaso Ragonese, laureato in filosofia alla London School of Economics, ex velista sportivo e professionista nel campo della sostenibilità e delle energie rinnovabili.
Entrambi di origine messinesi, hanno un blog di viaggio. Dal 4 giugno sono impegnati nel progetto ‘Viaggio in Sicilia’: un grand tour – non a caso ricorre quest’anno il duecentesimo anniversario dalla pubblicazione del Viaggio in Italia di Goethe- alla riscoperta delle loro origini attraverso le fotografie di Marco ed i testi e le interviste di Tommaso.

L’obiettivo del viaggio è documentare la Sicilia nascosta, i suoi patrimoni materiali ed immateriali, diffondendo la cultura della sostenibilità a 360 gradi; da qui un manifesto di viaggio che include la riduzione dell’impatto ambientale attraverso l’uso della bicicletta come mezzo di locomozione e di pannelli solari per la ricarica dei dispositivi elettronici, l’impegno a non utilizzare plastica di alcun genere e a dare visibilità ad associazioni ed iniziative i cui valori fondanti collimano con il suddetto manifesto.
A Scicli, Marco e Tommaso hanno celebrato i 2000 km dalla partenza e sono stati ricevuti in Comune da una delegazione formata dal Sindaco Vincenzo Giannone, il Vice Sindaco Caterina Riccotti, l’assessore Viviana Pitrolo e dal capo settore staff Ignazio Fiorilla. Dopo l’incontro, quest’ultimo ha accompagnato i due viaggiatori per le strade della città, in un percorso adeguato allo spirito del viaggio, arricchito da puntuali e preziose informazioni di carattere storico, culturale ed etno-antropologico.