Niente mare per i disabili a lido ‘Palo bianco’

Manca la passerella per raggiungere l'arenile. Carpino: "Stiamo cercando una soluzione alternativa"

315
-Pubblicità-

SCICLI – Tutta colpa di una passerella che non c’è. Alcuni disabili che villeggiano a Lido ‘Palo bianco’ continuano a restare senza mare perché l’amministrazione comunale non è riuscita in tempo a realizzare le pedane di accesso sulla spiaggia. Il problema non riguarda solo i diversamente abili, anche i passeggini hanno difficoltà a muoversi sulla sabbia asciutta.

“La problematica- ci dice la signora Angela Cannata, madre di una disabile- è stata più volte segnalata in municipio. Ad oggi la situazione è sempre la stessa. Ci tocca caricare di peso la carrozzina per raggiungere la zona di sabbia bagnata. Il problema riguarda anche altre persone che villeggiano a ‘Palo bianco’ che non possono percorre a piedi il lungo tratta di spiaggia. Ci sono tante mamme con i passeggini e tanti anziani. Spesso rinunciamo-conclude la signora Cannata- a scendere in spiaggia”. 
Abbiamo chiesto all’assessore alle Manutenzioni Lino Carpino il motivo della mancata realizzazione della passerella. “Una serie di contrattempi hanno ci hanno impedito di avere la disponibilità delle pedane necessarie– risponde Carpino- per coprire i circa 180 di distanza tra il punto d’accesso e l’arenile. Comprendiamo le difficoltà manifestate dai cittadini, stiamo cercando una soluzione tampone attraverso l’utilizzo di una sedia ‘JOB’ che cammina sulla sabbia asciutta”.