Emory Douglas offre la colazione ai bambini del ‘Rosario’ di Scicli

L’artista americano in provincia per l’inaugurazione di una sua personale a Modica

1165
Nella foto l'artista americano Douglas al Convento del Rosario di Scicli FOTO SVN
-Pubblicità-

SCICLI -Quando l’arte incontra la solidarietà e la beneficenza; è quello che è successo a Scicli, al convento del Rosario, dove l’artista americano Emory Douglas in provincia per l’inaugurazione di una sua personale a Modica, ha voluto offrire una breakfat ai tanti bambini che le suore del convento ospitano.

FOTO SVN

Questo momento di incontro l’artista lo ha voluto organizzare nell’ambito di una mostra che ha come titolo Freedom is a constant struggle, la libertà è una lotta costante; Emory Douglas ha legato il suo nome al Black Panther Party, il partito rivoluzionario dei neri d’America, che ha fatto della militanza per i diritti civili, della lotta per la libertà degli oppressi la sua ragione di vita. Le sue opere hanno ispirato e influenzato l’immaginario iconico e simbolico di molti movimenti di liberazione terzomondisti, tra America Latina, Asia e Africa. In anni più recenti sono divenute un punto di riferimento per la cultura della Street-Art. Durante la sua infanzia, Emory Douglas visse in povertà nei ghetti neri di San Francisco, trascorse alcuni periodi in istituti correzionali per minori, per questo nei suoi tour artistici, lì dove è possibile, vuole incontrare i più piccoli, anche attraverso programmi di free food, far capire loro l’importante valore della libertà e come questa si possa raggiungere anche artisticamente.  Un momento di festa per i più piccoli che hanno con curiosità guardato l’artista, facendogli domande sul suo lavoro e sul perché la sua arte includa anche momenti di solidarietà.