“Un Mare di Libri” conquista Sampieri

Successo di pubblico per l’incontro con la scrittrice siciliana Tea Ranno

202
-Pubblicità-

SCICLI – Due successi editoriali l’altra sera di scena ad “Un Mare di Libri” ovvero la presentazione di opere con gli autori nella battigia del PataPata a Sampieri al calar del sole.
Venerdì 18 agosto Tea Ranno, cinquantaquatrenne raffinata scrittrice siciliana di Melilli, ha colloquiato con Lucia Trombadore su “La Sposa Vermiglia” e “Viola Foscari”, Edizioni Mondadori.

Sono due romanzi che mettono al centro due donne siciliane che riscattano la propria condizione per concretizzare l’uso della loro libertà negata da consunte e ingiuste regole non scritte. L’ambiente è quello di due società di epoche diverse dove i figli devono seguire le imposizioni della famiglia ora sulla scelta del marito ora nel rimanere sole e rispettate con mariti indifferenti e non curanti in presenza di un amore che improvvisamente esplode nel corso della vita anche se in età non più giovanile. Vincenzina e Viola rompono il muro dell’obbedienza di un onore ipocrita e senza senso per seguire i propri istinti e i propri sentimenti.
“Un Mare di Libri” torna sulla battigia del PataPata venerdì 25 agosto alle ore 19.00. Un giovane scrittore siciliano, Filippo Nicosia, presenta il suo libro d’esordio “Un’invincibile estate” edizione Giunti. L’autore ne parlerà con Giuseppe Pitrolo.
“Un Mare di Libri” è un’iniziativa del giornalista Marco Sammito e della libraia Piera Ficili.