Commercio abusivo e prodotti contraffatti, nei controlli anche Scicli e Donnalucata

Bilancio della GdF, sequestrati oltre 400 mila articoli

889
-Pubblicità-

SCICLI – Sono stati oltre 400 mila i prodotti sequestrati durante i controlli estivi della Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto del commercio abusivo e alla vendita di oggetti contraffatti. Quelli sequestrati (giocattoli, salvagenti, lettini e piscine gonfiabili, borse, scarpe, cinture, borsellini), erano tutti con il marchio di fabbrica non originale. I controlli, eseguiti dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Ragusa nei comuni di Santa Croce Camerina, Modica, Scicli, Scoglitti e Donnalucata, hanno riguardato decine di esercizi commerciali e relativi locali di pertinenza (garage e magazzini), all’interno dei quali sono stati trovati e sequestrati centinaia di migliaia di prodotti con marchio contraffatto, già tutti imballati e pronti per essere immessi sul mercato. Tutti gli oggetti sequestrati erano privi del marchio “CE” e delle indicazioni di provenienza, nonché delle caratteristiche informative minime per i consumatori; i proprietari di una parte di oggetti (e nello specifico dei giocattoli e dei prodotti da mare) sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Ragusa; per quanto riguarda i proprietari della borse, scarpe, cinture, borsellini, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Ragusa. A tutela dei consumatori, le fiamme gialle ricordano che è consultabile il sito internet siac.gdf.it, dove sono disponibili tra l’altro, ai cittadini informazioni e consigli utili sul mondo della contraffazione.