Antico lavatoio di Santa Maria La Nova, c’è un’idea di ‘pieno’ recupero

Dopo la messa in sicurezza della struttura

1276
L'interno del lavatoio di Santa Maria La Nova
-Pubblicità-

SCICLI –  Per l’antico lavatoio di Santa Maria La Nova si pensa ad un intervento di ‘pieno’ recupero. Il sito, che rappresenta un pezzo importante della memoria storica locale, recentemente è stato recuperato e messo in sicurezza dopo i crolli (risalenti a circa 5 anni fa) dal sovrastante costone roccioso. La caduta di pietre rovinò il caratteristico tetto in legno e rese completamente inagibile il lavatoio. La struttura fino a qualche lustro fa veniva utilizzata dalle donne del quartiere per lavare la biancheria.

Il lavatoio- ci spiega l’assessore alle manutenzioni Lino Carpino è stato sottoposto ad un sostanzioso intervento di pulizia. Non si può aprire alle visite perché il luogo non è considerato ancora sicuro. Si attende la messa in sicurezza del costone; oggi una vistosa transenna lo rende inaccessibile. Speriamo un giorno, molto presto, di poterlo restituire alle visite dei cittadini e dei tanti turisti incuriositi dalla bellezza del luogo”.