Carmelo Vanasia torna a parlare dell’ospedale Busacca di Scicli

SPAZIO ELETTORALE AUTOGESTITO A PAGAMENTO

373
Foto: repertorio
-Pubblicità-

SCICLI – Sono giorni di fibrillazione per i candidati all’ARS, la campagna elettorale è entrata nel vivo anche a Scicli. I candidati sciclitani non mancano di affrontare le tematiche più importanti che riguardano il territorio. Un po’ tutti parlano di turismo, agricoltura e sanità. Proprio di sanità è tornato a parlare in queste ultime ore il candidato Carmelo Vanasia.
“In tempi non sospetti, quando non si parlava di candidatura avevo detto che l’ospedale andava salvato. Oggi tutti parlano di ospedale e dicono di lottarsi per non farlo chiudere. Chi oggi dice di difendere il Busacca dove è stato in tutti questi anni? Siamo arrivati a soli 15 giorni dal voto e sui presidi di Scicli e Comiso, dopo i miei interventi fatti su tutte le testate giornalistiche, nessun deputato uscente e il commissario dell’Asp 7 Salvatore Lucio Ficarra, hanno risposto sulla delicata situazione. Vanasia aggiunge: “Tutti sanno che sono il solo candidato all’ars a capire come realmente stanno le cose sul Busacca e siccome non possono smentire fanno finta di niente, sperando che il popolo dimentichi le mie battaglie”.