Messa in sicurezza porto di Donnalucata, lettera del sindaco Giannone a Palermo

La Protezione Civile ha stanziato 3 milioni e 700 mila euro

150
-Pubblicità-

SCICLI – Nell’ambito del progetto di messa in sicurezza del porticciolo di Donnalucata, per i cui lavori la Protezione Civile ha stanziato 3 milioni e 700 mila euro, il Comune di Scicli, nella persona del Sindaco prof. Vicenzo Giannone, a seguito di un incontro tenutosi presso la sede regionale della Protezione Civile in presenza di specialisti nel settore della progettazione delle aree portuali, ha presentato richiesta di autorizzazione all’Assessorato Territorio ed Ambiente a poter procedere con l’iter di progettazione e poi di eventuale realizzazione delle opere necessarie ad assicurare, in forma risolutiva, l’operatività delle attività portuali in condizioni di sicurezza. Questo è da intendersi come un passaggio preliminare e necessario, ma finora mai effettuato, nonostante da anni si parli dei lavori di messa in sicurezza del porto.
Il Comune, cosciente delle complicanze tecniche legate alle condizioni ambientali e marittime in cui si trova il porto di Donnalucata, incontrerà nuovamente i tecnici progettisti in modo da potere mettere al vaglio tutte le opportunità che possano costituire una definitiva risoluzione del problema senza rendersi responsabile di un inutile spreco di risorse economiche che porterebbero solo ad uno sconvolgimento dell’assetto paesaggistico e territoriale.