Il segretario nazionale di SI Nicola Fratoianni a Scicli per Resi Iurato

SPAZIO ELETTORALE AUTOGESTITO A PAGAMENTO

438
-Pubblicità-

SCICLI – “Superare le scissioni a sinistra, come stiamo facendo in questa regione con la lista Cento Passi per la Sicilia a sostegno di Claudio Fava, per diventare modello vincente da esportare a livello nazionale. Ridare dignità e un futuro equo, inclusivo, solidale e rigorosamente antimafia dipende dai siciliani. L’unico voto utile è il voto libero”: queste le parole di Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italiana, ieri a Scicli, presso l’Opera Pia Carpentieri, per sostenere la candidatura di Resi Iurato nella lista unica che raggruppa tutti i soggetti politici a sinistra del Pd. “Claudio Fava rappresenta l’unico candidato presidente scandalosamente onesto e perbene, come anche tutte le persone presenti nella sua lista. Persone che, come Resi, nei territori, con costanza e generosità, danno un senso alla parola sinistra. Micari sta portando avanti una campagna elettorale contro Fava perché sa che il suo progetto fatto di legalità, onestà e innovazione è ben più serio e credibile dell’accozzaglia composta dal partito di Renzi e da quello di Alfano. Un nervosismo davvero marcato e che lo porta a dichiararsi, prima del voto, come perdente”, ha aggiunto il segretario di Sinistra Italiana. “I siciliani che sceglieranno di votare Claudio Fava e i suoi candidati voteranno per se stessi, costruendo una prospettiva di vero riscatto: politico, culturale, sociale ed economico”. La candidata Resi Iurato ha parlato, con grande emozione, della storia e dei valori che hanno sempre mosso la sua azione di militante sempre in prima linea per mille battaglie per i diritti delle donne, la tutela del territorio, la partecipazione, i diritti degli animali, l’equità sociale, ecc. Ha poi condiviso con il pubblico che, numeroso, ha affollato la sala, la storia (anticipatrice del livello nazionale) di Scicli Bene Comune, movimento sintesi di tante storia di sinistra che ha eletto due consiglieri comunali alle scorse amministrative e che ha un assessore in giunta. Storia di passione, impegno, sforzo di sintesi e di pro positività. “Votare per me e per lista Cento Passi per la Sicilia significa molto. Significa trasferire le aspettative delle siciliane e dei siciliani perbene in una classe dirigente fatta di persone oneste e che si impegnano quotidianamente per i diritti di tutti e per i beni comuni. Chiedo un voto soprattutto alle donne, ma anche agli uomini ovviamente, ai giovani e agli anziani, non per me stessa ma per il futuro della Sicilia. Dipende da noi e dalle scelte che faremo nell’urna”.