Ad un anno dall’elezione del Sindaco acque agitate in “Scicli Bene Comune”

Sarebbe pronto un comunicato stampa di SBC, c'è attesa per il contenuto del documento politico.

632
-Pubblicità-

SCICLI – Aria pesante a palazzo di città? Sembrerebbe proprio di si. All’indomani del risultato elettorale delle ‘Regionali’, dove sono stati candidati, tra gli altri, Resi Iurato (Consigliere comunale) e Teo Gentile (primo dei non eletti in Consiglio comunale nella lista ‘Cittadini per Scicli’), si sono registrati, dentro e fuori il Palazzo, segnali che non fanno ben sperare per la stabilità politica e amministrativa. Cosa sta accadendo? Si va verso un mutamento in seno alla maggioranza?  Da qualche mese all’interno di “Scicli Bene Comune” (forza alleata del Sindaco) ci sarebbero dei malumori. Qaulcuno della vecchia guardia non sarebbe soddisfatto dei risultati fin qui ottenuti dall’aministrazione comunale. SBC all’interno della Giunta Giannone ha un ruolo importante, essendo presente con un assessore (Lino Carpino) e con due rappresentanti in Consiglio (Eodardo Moarana e Resi Iurato). Nell’ultima settimana gli incontri all’interno di ‘Scicli Bene Comune’ sono stati serrati; nulla trapela dalla sezione per il momento. Si ha però la sensazione che stia per succedere qualcosa. I dirigenti del partito tengono la bocca cucita e, a chi chiede se in Giunta e in Consiglio tutto resterà immutato, dicono che presto uscirà un comunicato stampa. A Palazzo di città il sindaco Enzo Giannone, dopo l’approvazione del Bilancio Pluriennale 2017-2019, avvenuto ad un anno dall’elezione, ha compiuto un importante passo avanti nell’azione di governo. L’ok all’importante documento contabile consentirà di avviare una seconda fase amministrativa nella quale si prenderanno impegni importanti per la crescita e lo sviluppo della città. Basterà questo per evitare cambi e atteggiamenti ostili? Vederemo!