Atletico Scicli-Virtus Ispica 4 a 0, il poker è servito!

Una tripletta di Gennuso e una rete di Drago lanciano i 'gabbiani' in alta quota.

615
-Pubblicità-

Atletico Scicli 4

Virtus Ispica  0

Marcatori: pt. 14’, 22’, 28’ Gennuso; st.19’ Drago.

Atletico Scicli: Jaye Dam, Voi (st.33’ Gentile), Falsone, Santospagnuolo (st 36’ Roccasalvo), Drago, Adamo, Cannella (st 23’ Ferraro), Lutri, Vindigni (st. 34’ Campailla), Donzella, Gennuso (st.42’ Padua). A disp. Giannì Pellegrino. All. Peppe Betto

Virus Ispica: Limone, Migliorino (st.6’ Sylla), Sabellini Davide, Rosa, Floriddia, Sabellini Danilo, Ficarra (st.1’ Terranova), Lauretta, Nicastro, Traorè, Giuca. A disp. Raileann, Cocciro, Accurso, Fava, Kulibali. All. Sabellini/Limone

Arbitro: Logini di Gela

SCICLI – E’ stata una gara senza storie, quaterna dell’ Atletico Scicli sulla Virtus Ispica, messa sotto già nel primo tempo. Protagonista della partita è stato l’attaccante Gennuso, autore di una tripletta realizzata al 14’, 22’ e 28’ del primo tempo. La prima rete arriva al termine di un’azione corale della squadra, è Vindigni a servire Gennuso che dai 16 metri spedisce la palla in fondo alla rete con Limone fuori causa. Il raddoppio al 22′: Gennuso controlla la sfera dentro l’area e in girata manda poco sotto la traversa. Inutile il tentativo del portiere di arrivare sulla palla. La terza rete al 28′ quando Gennuso si inserisce in area (su assist di Cannella) e coni un diagonale trafigge ancora Limone. La Virtus Ispica tenta di reagire ma i 3 gol pesano sul piano psicologico. Al 44′  Danilo Sabellini, su calcio di punizione, sfiora la rete. Si va negli spogliatoi sul 3 a 0. La quarta rete dei locali arriva al 19’ del secondo tempo. Su azione di calcio d’angolo, Drago è lesto a raccogliere una corta respinta della difesa ospite e trasformare. I virtussini cercano il gol della bandiera con Danilo Sabellini che spreca su calcio di punizione. Con questi 3 punti l’Atletico Scicli conquista la seconda posizione in condominio con tre squadre.