Una spettacolare scultura con 30.000 fiori apre la V^ edizione di Rubino 2017

Stasera l'apertura dell'Expo del vino e del gusto

789
-Pubblicità-

SCICLI – L’ex Convento del Carmine ha fatto da cornice alla giornata inaugurale di ieri della V^ edizione di Rubino 2017. Tanti i curiosi che hanno preso parte alla visita all’interno dei locali dell’ex convento guidata dal critico d’arte Paolo Nifosì.
Dall’ex Convento del Carmine l’attenzione si è spostata a Palazzo Busacca con il ‘Talk&Wine’ “Coltivare/Cultura” dove agricoltura e cultura sono state al centro di un interessante discussione. Serata proseguita con le degustazioni dei vini delle cantine di Armosa, dalla costa di Scicli, e Vigneti Primaterra, dall’Etna con il primo appuntamento di ‘Wine’.
Nella giornata di oggi, dalle 16 alle 22, l’Expo del vino e del gusto protagonista a Palazzo Busacca e al chiostro del Carmine in primo piano, naturalmente, le migliori cantine del territorio. Un’edizione quella di rubino Rubino che, oltre al vino, sa esaltare le bellezze territoriali con una passeggiata accompagnata, nel primo pomeriggio, a cura di ‘Tanit Scicli’ e ‘Triskele’. Alle 17.00 incontro dedicato alla sana alimentazione per la salute con Talk&Food “Mangiare sano”, che vedrà la partecipazione di Slow Food Ragusa ed esperti del settore.
La serata proseguirà, alle 21 con una degustazione a Palazzo Busacca per decretare il miglior vino di Rubino 2017 e alle 22 con il concerto degli ‘Ostinati Òrchestra’ al chiostro del Carmine.