Scicli, il Comune presenta due progetti di servizio civile

A darne notizia il vicesindaco Caterina Riccotti

381
-Pubblicità-

SCICLI – “L’Inclusione possibile” e “Costruisco il mio futuro”, il nome dei due servizi civili presentati dall’amministrazione ai fini del finanziamento.
Il primo progetto, “L’Inclusione possibile”, riguarda gli istituti Comprensivi Dantoni, “Elio Vittorini”, e “Don Milani” con l’obiettivo di aumentare le opportunità dei bambini disabili o disagiati ricevendo così un’assistenza personalizzata più prolungata e mirata durante la loro permanenza a scuola. Il progetto vuole favorire l’inserimento e l’integrazione scolastica di bambini e attività di tipo multidisciplinare attraverso dei volontari del Servizio Civile che consentirà un miglioramento nella gestione delle attività di integrazione scolastica e di sviluppo e mantenimento delle autonomie personali. In particolare potranno essere raggiunti dal lavoro dei volontari circa 130 utenti portatori di handicap o in situazione di grave disagio psico-sociale che potranno usufruire di un miglior servizio in termini qualitativi.
“Costruisco il mio futuro”, il secondo progetto rivolto alle stesse scuole al fine di potenziare servizi già offerti le scuole agli alunni. Abbandono scolastico, supporto allo studio, bassa motivazione a frequentare la scuola, aiuto assistenza e supporto psicologico alle famiglie. La risoluzione di tali problemi sono i punti fermi su cui si basa il progetto, attraverso il quale il Comune si pone il raggiungimento di due importanti obiettivi: quello di portare i bambini alla consapevolezza dell’importanza della frequenza scolastica e promuovere nei genitori un atteggiamento consapevole rispetto la scuola ai fini di una crescita equilibrata ed armonica dei figli.