Vigilia di Natale movimentata al ‘Centro accoglienza per immigrati’ di Scicli

Messa in atto una protesta per chiedere migliori servizi e una sede nel centro abitato. E' stato necessario l'intervento dei Carabinieri e della Polizia locale. Sul posto anche gli assessori Caterina Riccotti e Lino Carpino.

6694
-Pubblicità-

SCICLI – Vigilia di Natale molto movimentata al “Centro di accoglienza per minori immigrati” di contrada ‘Gambacorta’ di Scicli dove i 50 ospiti, tutti minorenni, hanno messo in atto una protesta per chiedere maggiore attenzione da parte degli assistenti del centro. Sembra che gli immigrati siano insoddisfatti per l’allocazione del centro che li ospita. Vorrebbero una sede meno periferica e più centrale. I gestori della struttura hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, intorno alle 15, per timore che la protesta potesse degenerare. Sul posto sono intervenuti Carabinieri e Vigili urbani che per oltre due ore sono stati impegnati a tenere  sotto controllo la situazione.  Non è la prima volta che i migranti, di etnia diversa, litigano tra di loro e protestano. L’ultima forte protesta si ebbe lo scorso 8 novembre. Al centro di accoglienza ci sono stati anche gli assessori Caterina Riccotti e  Lino Carpino per ascoltare le richieste dei migranti. E’ stato deciso che giovedì 28 dicembre ci sarà un incontro al municipio tra una delegazione dei migranti e l’amministrazione comunale per cercare di dare risposte alle loro istanze.