Valorizzazione e gestione di villa Penna, mozione del consigliere comunale Enzo Giannone

Il sito recentemente è stato oggetto di azioni vandaliche

370
-Pubblicità-

SCICLI – “Villa Penna va aperta quotidianamente al pubblico. Il sito di proprietà comunale, necessita di essere valorizzato e gestito bene”. Sono le parole del consigliere comunale “Scicli Popolare” Enzo Giannone che ha presentato una mozione di indirizzo. Giannone ricorda che il Comune che la villa è stata restaurata è consegnata all’Ente già dal 2008. “Villa Penna, dove all’interno c’è l’ex convento dei Cappuccini- spiega l’esponente di ‘Scicli Popolare’-, è priva di una destinazione specifica. La struttura viene fruita solo occasionalmente, manca un preciso piano di sviluppo e manca di opere d’arredo come panchine, bambinopoli, alberi è arie attrezzate”. Giannone chiede che “l’Amministrazione comunale si impegni con urgenza e senza ulteriore indugio a metter in atto tutte le procedure di legge per rendere pienamente fruibile la Villa, predisponendo un bando di gara o utilizzando altre forme di affidamento, regolamentati dall’Ente, al fine di consentire sia ai privati che alle associazioni di gestire l’area comunale”.