Gianni Agosta non è più l’allenatore del Per Scicli, la squadra nelle mani di Maurizio Manenti

Dopo la sconfitta con il Portopalo il tecnico ha rassegnato le dimissioni.

704
-Pubblicità-

CALCIO – La sconfitta interna del Per Scicli contro il Portopalo ha spinto l’allenatore Gianni Agosta a dimettersi dall’incarico. Già alla fine della gara il tecnico ha manifestato la volontà di lasciare la società. L’abbandono di Agosta arriva nella settimana che porta al derby con l’Atletico Scicli, capolista solitaria del girone G. “Con molto dispiacere, facendo un passo indietro –ha detto Gianni Agosta-, rassegno le mie dimissioni da allenatore della prima squadra del Per Scicli al fine di assicurare serenità all’ambiente. Ringrazio il Presidente per avermi dato la possibilità di lavorare in questa società. Capisco benissimo che quando le cose vanno male -prosegue Agosta- il primo a pagare è il mister e io ho deciso di mettermi da parte per il bene di tutti. Abbiamo trascorso momenti di glorie ed è quelli che voglio ricordare! Spero che con alcuni restano i valori creati (amicizia) un abbraccio e un in bocca al lupo per tutto. Sarò sempre il vostro tifoso”. Sarà Maurizio Manenti a prendere in carico la squadra ed allenarla fino al derby con l’Atletico. “Per il momento –c’ha detto Manenti- sarò io ad occuparmi della prima squadra. Poi valuteremo come muoverci. Intanto i ragazzi devono stare concentrati sul derby in programma domenica pomeriggio”.