Il Per Scicli cala il poker: Spitale & Co. annichiliscono il Ferla

Decisiva la tripletta di Mattia Spitale

1106
-Pubblicità-

PER SCICLI 4

FERLA 0

Marcatori: pt. 11’, pt. 42’, st. 8’ Spitale; st. 39’Allibrio

Per Scicli: Barone, Trovato, Grimaldi (st 20’ Kalifha), Mallo, Guastellini, Campailla, Migliorino (st 22’ Sinacciolo), Rizza (st 14’ Allibrio), Spitale (st 27’ Papaleo), La China (st 27’ Sarta), Verdicchio. All.: Manenti. A disp.: Di Rosa e Carpinteri.

Ferla: Magro, Giansiracusa S., Giansiracusa G., Giansiracusa F., Pisasale (st 1’ Marino), Galioto (st 9’ Cataldo), Tivisini (st 11’ La Cognata A.), La Cognata G., Mignosa, Di Giorgio (st 39’ Garofalo), Ganci. All.: Sortino. A disp: Fisicaro.

Arbitro: Giulio Geraci di Agrigento

CALCIO – Prestazione di carattere e personalità per un Per Scicli in formato ‘super’. Gli sciclitani, trascinati da un Spitale in grande spolvero (autore di una tripletta), si impongono su un Ferla incapace di reagire e concretizzare le pochissime occasioni avute nell’arco dei 90 minuti. A sbloccare la gara, all’11’, ci pensa Spitale che con un tiro dalla distanza sorprende l’estremo difensore ferlese. Il Per Scicli costruisce ma spreca in numerose occasione il gol del raddoppio. Al 38’ si fa avanti il Ferla che su calcio di punizione, da posizione defilata, ben battuto da La Cognata G., sfiora il pari con il portiere sciclitano lucido a smanacciare in angolo. Ma il raddoppio dei padroni di casa non tarda ad arrivare: al 42’ protagonista Spitale che dal limite dell’area fredda l’estremo difensore Magro. La ripresa vede nuovamente il Per Scicli padrone del gioco: all’8’ Spitale servito in profondità salta con una finta prima il portiere per poi mandare a vuoto un difensore ferlese e trasformare in rete. Il quarto gol arriva nel finale di gara, al 39’, su azione di contropiede con Papaleo lesto a servire in area Allibrio che indisturbato appoggia in rete. E alla fine Mattia Spitale porta a casa il pallone.