La senatrice sciclitana Venerina Padua punta alla Camera dei deputati, al cine teatro Italia presentata la candidatura

SPAZIO ELETTORALE AUTOGESTITO A PAGAMENTO

1589
-Pubblicità-

SCICLI – A una settimana dal voto Politico del 4 marzo, la senatrice uscente Venerina Padua ha presentato nella sua città la candidatura alla Camera dei deputati. Sul palco del cine teatro Italia ha spiegato il motivo per cui ha accettato di proseguire il cammino intrapreso 5 anni fa con l’elezione al Senato. A sostenere la sua candidatura i sindaci di Scicli, Enzo Giannone, di Comiso Filippo Spataro, di Ferla Michelangelo Giansirucusa, l’ex sindaco di Pozzallo Luigi Ammatuna e l’on. Nello Dipasquale. A moderare l’incontro Enrico Falla. La senatrice Venerina Padua nel suo intervento ha parlato di una sfida importante per lei e per il territorio che rappresenta. “Vincere questa sfida mi permetterà –ha detto Padua-  di continuare il percorso istituzionale finalizzato a rendere il nostro Paese sempre più giusto, più equo e più inclusivo. Sono certa di avere il supporto di una comunità –ha aggiunto la senatrice Padua-  che crede nel riformismo, ponendo al centro i giovani, la famiglia, i minori, la tutela dell’ambiente il lavoro e lo sviluppo sostenibile. Chiedo a questa comunità –ha concluso Venerina Padua- di essere al mio fianco, con convinzione, perchè questo territorio possa continuare ad avere voce autorevole alla Camera dei Deputati”.

INTERVISTE DI BARTOLO LOREFICE