Patrià, patrià, patriarca”, torna la cavalcata di San Giuseppe

A Scicli bardature sotto i riflettori sabato 17 marzo

763
-Pubblicità-

SCICLI – Mancano due settimane per l’edizione 2018 della cavalcata di San Giuseppe, la prima delle tre feste di primavera. Organizzatori e bardatori sono già in fermento per la manifestazione in programma sabato 17 marzo a partire dalle ore 18.00. Nei giorni scorsi in Municipio si è tenuta una riunione fra il vicesindaco con delega alla cultura, Caterina Riccotti e i bardatori, al fine di definire alcune questioni organizzative. A farsi carico dell’evento anche quest’anno l’associazione “Patriarca, tradizione e folclore”, in collaborazione col Comune e la parrocchia di San Giuseppe. A giudicare le bardature una giuria presieduta da Ray Bondin, già commissario Unesco, per l’assegnazione del primo premio. Un secondo premio, quello “social”, sarà assegnato domenica a mezzogiorno, dopo che da sabato alle 22 a domenica alle 12 sarà possibile, per chiunque, esprimere la propria preferenza per la bardatura più bella, su Facebook. Un terzo premio sarà quello assegnato da una giuria di giornalisti. Domenica mattina le bardature saranno esposte sulle loro armature a partire dalle ore 10 lungo la via San Giuseppe e alle ore 12.00 il primo lancio della cosiddetta “cena” di beneficenza, la cui vera e propria celebrazione è fissata per la sera alle 20 con l’offerta dei doni e la loro vendita all’asta pubblica. Il Comune garantirà un servizio di bus navetta, al prezzo di un euro e cinquanta per andata e ritorno, da contrada Zagarone al corso Garibaldi e viceversa, sabato, dalle 16 alle 23.