‘Qasba’ piccolo tempio del buongusto in piazza Busacca

Alla riscoperta della tradizione del bere e del mangiare con piatti e vini esclusivi

1090
-Pubblicità-

SCICLI – Ha aperto i battenti a Scicli quello che vuole essere un piccolo tempio del buongusto, in cui a un menù ricercato che cambia di settimana (con sontuose zuppe, vellutate, pesce e tanto altro ancora) si accosta una ricca carta dei vini. Per non parlare dell’aperitivo, il pasto più importante della giornata, dove stupire il palato diventa il vero must. Con l’avvicinarsi della bella stagione presto ci sarà la possibilità di provare fresche insalate e sfiziosi piatti unici.

L’atmosfera è contemporanea e mediterranea, minimale ed estrosa. Un gioiello che punta ad arricchire l’offerta ristorativa del centro storico della Scicli Patrimonio dell’umanità. Ma perchè Qasba? “Qasba è una suggestione che richiama un immaginario esotico e magrebino, che sostanzialmente rappresenta un pezzo importante della nostra tradizione culinaria, stratificata in secoli di storia”, spiega Gugliemo Asta, a nome della società Mcn Srl, già nota per la gestione estiva de La Spiaggetta a Sampieri. Dunque un invito a volersi bene, ad immergersi in un’esperienza sensoriale alla riscoperta della tradizione che, partendo da zuppe, taglieri, vellutate, soutè di pesce e molto altro, incontrano le evocazioni del vino giusto, conducendo a un momento raffinato in cui viziarsi con il vivere bene, risultato finale della somma tra mangiare e bere bene. Qasba, sapori e bollicine si trova a Scicli in Piazza Busacca 14-15, nel cuore pulsante del barocco ibleo ed è aperto tutti i giorni (tranne il lunedì, giorno di chiusura) dalle 11 alle 15 e dalle 17 alle 23.30.