La Sp 84 Scicli-Arizza torna “sicura”, nuovo manto stradale e nuova segnaletica

Ieri mattina hanno preso il via i lavori

924
-Pubblicità-

SCICLI – Dopo anni di abbandono e polemiche per l’impraticabilità la ‘provinciale’ Scicli-Arizza tornerà alla normalità. Hanno preso il via, ieri mattina, i lavori per il rifacimento del manto stradale dell’importante arteria che collega Scicli alla litoranea. Era una strada che da tempo versava in condizioni disastrose. Da più parti era stato chiesto di intervenire per garantire sicurezza sulla Sp 84. Adesso, finalmente, il Libero consorzio comunale sta effettuando la ripavimentazione dopo che per i lavori erano state stanziate dalle Regione somme pari a 512mila euro. Sarà rifatta anche la segnaletica. Il deputato regionale Orazio Ragusa ha effettuato un sopralluogo già ieri per prendere atto dell’avvio dell’intervento. “Adesso possiamo dire –afferma Orazio Ragusa-  che la strada sarà riconsegnata ai cittadini. E tutto ciò accade in coincidenza con la bella stagione quando, tra l’altro, è previsto l’arrivo di numerosi turisti. Senza dimenticare naturalmente il fatto che la stessa continuerà ad essere fruita dai residenti, da chi abita nei dintorni oltre che dai villeggianti. Ci adopereremo-aggiunge Ragusa- anche per quanto riguarda altre zone del territorio ibleo. Ringrazio il commissario straordinario Salvatore Piazza per avere raccolto in maniera tempestiva la mia istanza e quella dell’intero territorio, supportato in questa direzione dal vice commissario Mommo Carpentieri, delegato alla viabilità dell’ente di viale del Fante. Ringrazio anche l’ing. Carlo Sinatra, punto di riferimento del settore per quanto riguarda l’ente provinciale. La collaborazione tra il Libero Consorzio e la Regione-conclude il deputato regionale- ha dato i frutti sperati. E speriamo di continuare lungo questa strada anche per il prossimo futuro”.