La pioggia e il vento non fermano la maratonina “Riviera di ponente”, vince Luigi Spinali

Oltre 800 gli atleti partecipanti, Gianni Voi: "Gara bagnata, gara fortunata. Miglioreremo il prossimo anno".

1560
-Pubblicità-

SCICLI – E’ stato Luigi Spinale dell’Atletica Augusta club a vincere la prima edizione della maratonina “Riviera di ponente” in 1:13:10, davanti a Giovanni Cavallo della Podistica Messina e Gianfranco Ucciardo della Polisportiva Placeolum.
Nella classifica generale femminile primo posto per Tatiana Betta (1:26:36) della Podistica Messina, subito dopo Chiara Immesi della A.S. Dil. Universitas Palermo e Maria La Barbera della A.S. Dil. Marathon Altofonte. La pioggia e il forte vento non hanno fermato l’attesa gara. Sono stati  808 (130 donne, 678 uomini), gli atleti iscritti alla prima edizione della maratonina organizzata dall’associazione culturale ‘Peppe Greco’, è valida come seconda prova del Gran Prix regionale di maratonine s/m. Sono state 98 le società presenti a Donnalucata. la più numerosa è stata la ragusana  “No al doping e droga” (43), a seguire Valle dei templi Agrigento (32),  Polisportiva Marsala doc (27), lib. Running modica (23). C’è stata una start list di spessore con alcuni tra i migliori specialisti siciliani in gara. Tra gli uomini Luigi Spinali, Giovanni Cavallo e Lorenzo Abbate; tra le donne Chiara Immesi e Tatiana Betta. La maratonina si è sviluppata all’interno di un circuito di km.21,097, con un tracciato pianeggiante. Alla fine le premiazioni alla presenza del sindaco di Scicli Enzo Giannone e del patron della maratonina Gianni Voi. Perfetta l’organizzazione.