“Caserma di Donnalucata: cosa si aspetta?”

Un nota del coordinamento Forza Italia Giovani Scicli

402
-Pubblicità-

SCICLI – Da quattro anni manca un presidio permanente di Pubblica Sicurezza nella principale borgata del Comune di Scicli, Donnalucata. La suddetta località è popolata da circa 6000 persone, che diventano oltre 20000 nel periodo estivo. La borgata è meta ambita di turisti, ma, al tempo stesso, è anche polo attrattivo di settori locali, quali la pesca e l’agricoltura, esempi ne sono il porticciolo ed il mercato ortofrutticolo. Ulteriore dimostrazione dell’importanza di Donnalucata è la presenza del più grande Mercato del Fiore del Sud Italia, situato in Contrada Arizza. Dato che, nel periodo di Settembre-Ottobre 2017, la Caserma è stata ultimata e, nel Dicembre dello stesso anno, da parte dell’Amministrazione Comunale, consegnata ufficialmente all’Arma dei Carabinieri, come mai, poiché sono trascorsi ben quattro mesi dalla data di consegna, il presidio non è stato ancora attivato? Inoltre, noi di Fi Giovani, ci chiediamo, come mai, vista la necessità di avere un più stretta sicurezza nelle Guardie Mediche, come dimostrano i recenti fatti di cronaca in cui le vittime sono state le dottoresse di turno, non si acceleri l’attivazione della Caserma, la cui struttura è attigua alla locale Guardia Medica. Considerato che la bella stagione è alle porte, il numero dei villeggianti aumenterà considerevolmente, come già esposto in precedenza, risulta indispensabile garantire l’immediata operatività del presidio dell’Arma. Forza Italia Giovani Scicli, in attesa di risposte dalle Istituzioni competenti, chiede ufficialmente che si affretti l’apertura della Stazione dei Carabinieri a Donnalucata.

Viva Forza Italia, Viva la Libertà, Viva l’Italia

Coordinamento Forza Italia Giovani Scicli