Scicli: tantissimi fedeli nelle chiese per la visita ai Sepolcri, rito tra fede e tradizione

Stasera la processione del Cristo morto e della Addolorata della chiesa di San Giovanni

456
-Pubblicità-

SCICLI – La settimana Santa a Scicli, iniziata con le due Addolorate, quella di Santa Maria La Nova e di San Bartolomeo, entra nel vivo. Ieri sera c’è stata la visita ai santi Sepolcri. Gli altari delle chiese sono stati addobbati con fiori e candele. Tantissime persone hanno visitato i sepolcri rimasti aperti sino a notte fonda.

Santo Sepolcro allestito all’interno della chiesa Madre
Santo Sepolcro allestito all’interno della chiesa del Carmine
Santo Sepolcro allestito nel santuario di S.M. La Nova

Oggi venerdì Santo è in programma, a partire dalle 20.45, la processione dalla chiesa di Santa Maria La Nova del Cristo morto e della vergine Addolorata venerata nella chiesa di San Giovanni. Sabato dalle ore 23 la veglia Pasquale con la santa messa di Resurrezione. Alle ore 24 la solenne esposizione del simulacro del Cristo Risorto. Domenica, giorno di Pasqua, alle ore 11.45 la processione del SS. Sacramento e dello stendardo dell’Arciconfraternita di Santa Maria La Nova.
Al rientro la traslazione della statua del Cristo Risorto dal Santuario  di S.M. La Nova alla chiesa del Carmine.