Tariffe Tari e idrico, il Palazzo risponde

Il sindaco Giannone e l'assessore Vindigni replicano alle opposizioni

666
-Pubblicità-

SCICLI – “E’ antica regola della politica che quando l’opposizione fa un uso sin troppo libertario, rasentando l’offesa personale in assenza di argomenti, della comunicazione per contestare l’azione amministrativa della maggioranza, vuol dire che quest’ultima ha centrato un obiettivo importante e utile per la collettività. I documenti resi alla stampa da Forza Italia e dal Movimento 5 stelle sulla riduzione delle tariffe TARI e del servizio idrico, votate dal consiglio comunale, sono il segno evidente di una rincorsa affannosa, pesante e ansimante tesa a minimizzare gli effetti di un atto che invece, dati veramente alla mano, diminuiscono in modo sensibile le aliquote di due servizi essenziali a fronte di un aumento dei costi per la gestione a beneficio di tutta la collettività.
A ben vedere nei due documenti dell’opposizione si evidenza una miserevole demagogia quando si sostiene che il ribasso delle aliquote poteva essere più sostanzioso avendo a riferimento il tetto del reddito.
Per la verità ci siamo chiesti : “ma si ha idea di quanto avrebbe potuto impattare una soluzione populista sul bilancio dell’ente? Evidentemente no”! Perché il minor gettito, di importate entità vi assicuriamo, deve essere bilanciato da altre fonti di entrate per rispettare l’equilibrio di bilancio e che l’opposizione si guarda bene dall’individuare.
Attesi questi ragionamenti ci convinciamo sempre di più di avere ancora una volta agito nella direzione giusta individuando un nutrito numero di evasori ed elusori fiscali che ha consentito, con l’allargamento della platea dei contribuenti, di abbassare le aliquote, migliorando il sistema generale della gestione dei servizi.
Quintino Sella, mitico ministro delle Finanze dell’Unità d’Italia aveva un motto: “Pagare tutti, per pagare di meno”.
Cogliamo l’occasione per ringraziare i consiglieri comunali di maggioranza e quanti hanno sostenuto questa scelta politica; gli uffici che hanno lavorato con impegno e pazienza per concretizzare questo risultato che peraltro realizza uno degli obiettivi più importanti del programma elettorale votato e voluto dalla Città”.