Furto di energia elettrica a Scicli, due arresti dei Carabinieri

Si tratta di due rumeni

927
-Pubblicità-

SCICLI – Usufruivano della corrente elettrica senza regolare allaccio alla rete di distribuzione. Arrestati dai Carabinieri della Tenenza di Scicli e della Stazione di Modica una donna rumena di 31 anni, Cristina Achirei, e suo fratello di 30 anni, Niculcea Dorel Mihahita, per furto aggravato di energia elettrica.

Le manette sono scattate in seguito a perquisizioni domiciliari.  I militari  nella casa della donna, dove questa vive con il figlio minorenne, hanno riscontrato il funzionamento di diversi elettrodomestici senza avere alcun allaccio regolare alla rete di distribuzione. Successivamente i Carabinieri di Scicli hanno esteso la perquisizione all’abitazione del fratello della donna, dove era stato adottato lo stesso sistema per il furto dell’energia. I militari hanno condotto Cristina Achirei e il fratello in caserma e dichiarati in arresto per il furto di energia.