Scicli: 41enne minaccia il titolare di un bar del centro, arrestato dai carabinieri

L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari

1169
-Pubblicità-

SCICLI – E’ stato arresto dai carabinieri, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni personali, Chtir Salem, 41 anni, tunisino, residente a Scicli.

L’uomo, la scorsa notte, aveva cominciato a minacciare il titolare di un bar della centralissima via Mormina Penna, dopo che il titolare aveva invitato Salem a lasciare il bar all’ora di chiusura ma quest’ultimo si opponeva alla richiesta.
Nel frattempo Salem aggrediva un minorenne che tentava di convincere l’uomo, in stato di ebrezza, ad allontanarsi dal bar ed a non infastidire la propria sorella.
Il minore ha riportato una lesione a una mano guaribile in 10 giorni dopo che Salem gli ha violentemente chiuso la mano nella porta. Immediata la segnalazione del titolare ai militari dell’Arma, intervenuti prontamente tentando di bloccare l’uomo, ricevendo diverse minacce di morte e successivamente uno dei Carabinieri ha subito un calcio alla gamba. Al termine dell’ammanettamento e dell’identificazione, il tunisino è arrestato e posto a disposizione del P.M. di turno Sodani. L’uomo è stato posto ai domiciliari.