La capolista Agriblu Scicli passa di misura sul campo dell’Esperia Orlandina

Gli sciclitani attesi ora dalle sfide play off per la Serie A2

257
-Pubblicità-

ESPERIA ORLANDINA 28

AGRIBLU SCICLI 29

Esperia Orlandina: De Francesco G., De Angelis M., Costa D. (4), Gazia F. (2), Ioppolo C. (1), La Spada S., Mazzu’ P. (12), Rotuletti B. (5), Pappalardo A., Rizzo L. (1), Caracciolo A. (3) All.: Francesco Lenzo

Agriblu Scicli: Milardi L., Ammatuna L. (2), Giunta M. (7), Gulino R. (8), Mazzola A. (2), Causarano S., Martino A. (9), Parisi Assenza (1). AlL.: Roberto Accardo

Arbitri: Vito Cardaci di Regalbuto e Marco Cannata di Messina

Ammoniti: Ioppolo, Rizzo e Rotuletti (Esperia Orlandina); Causarano, Giunta e Martino (Scicli)

PALLAMANO – Undici successi su dodici gare. E’ questo il ruolino di marcia di un’Agriblu Scicli quasi perfetta e implacabile nel corso regular season. Gli uomini di mister Accardo, assicuratisi la vetta del girone, con ben quattro giornate d’anticipo, hanno avuto modo di sperimentare e mescolare le carte in tavola, provando altre soluzioni in vista dei play off. Nell’ultima giornata di campionato l’Agriblu Scicli è stata protagonista nell’insidiosa trasferta di Capo D’Orlando contro i padroni di casa dell’Esperia.

Importante traguardo raggiunto dal bomber sciclitano Massimo Giunta (nella foto) che, per la terza stagione consecutiva, con 74 reti, si riconferma capocannoniere del campionato di Serie B. Inizio positivo per l’Agriblu Scicli che passa avanti con Giunta, a cui risponde subito la marcatura orlandina di Mazzù, ristabilendo l’equilibrio. Un quarto d’ora dove persiste una situazione di equilibrio, nel corso del quale le due compagini si concentrano, soprattutto, nella fase di studio del rispettivo avversario con sporadici attacchi. A condurre con una rete di vantaggio è l’Esperia Orlandina (7-6). Prove di allungo per i padroni di casa cercano di incrementare il vantaggio sugli sciclitani che ribaltano la situazione di svantaggio portandosi avanti nel punteggio (9-11). Prova a ristabilire l’equilibrio l’Esperia prima dell’intervallo ma l’Agriblu Riesce a gestire il vantaggio chiudendo la frazione sul 12-15. All’inizio della ripresa gli ospiti cercano di dare uno strappo decisivo al match conducendo 14-20. Ma l’inferiorità numerica sciclitana con lo Scicli che subisce ben 7 espulsioni da due minuti negli ultimi 17 minuti di gioco, gioca un ruolo importante nel recupero dei padroni di casa che recuperano il passivo riuscendo a ristabililire la parità 28-28. L’Esperia Orlndina cerca in tutti i modi di portare a casa la vittoria. Nei minuti finali viene galla la lucidità e la qualità degli uomini di mister Accardo: è Martino l’autore del gol vittoria per gli sciclitani che chiudano sul 28-29. “Il poter giocare già con la vittoria del girone in tasca- commenta a fine gara il tecnico dell’Agriblu Scicli Accardo, ci ha dato la possibilità di provare alcune soluzioni tattiche, soprattutto difensive, che potrebbero tornarci utili tra qualche giorno per il PlayOff. Capo D’Orlando –aggiunge Accardo- è sempre un campo difficile per tutti e questo match vibrante, ancor che vinto, era un test importante in questa fase della stagione”.