Il giornalista sciclitano Carmelo Riccotti La Rocca vince il premio giornalistico Internazionale Luchetta

Premiato assieme a Martina Chessari per il reportage "I figli del Caporalato" pubblicato sul quotidiano ‘La Sicilia’

327
-Pubblicità-

SCICLI – E’ Carmelo Riccotti La Rocca, corrispondente del quotidiano ‘La Sicilia’ e direttore di Nove tv, ad aggiudicarsi, assieme a Martina Chessari, il premio giornalistico internazionale Marco Luchetta.

Nella foto il giornalista Carmelo Riccotti La Rocca

Sono le vicende legate all’infanzia violata nel mondo, il tema sui cui s’incentra la quindicesima edizione del premio Luchetta. La giuria ha premiato, assegnandogli il Premio stampa italiana, Carmelo Riccotti La Rocca e Martina Chessari per il loro reportage, pubblicato su La Sicilia, “I figli del Caporalato”. Istituito dalla Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin e promosso in collaborazione con la Rai Radiotelevisione Italiana, il premio Luchetta festeggerà i suoi vincitori venerdì 25 maggio dalle 20.30 al Politeama Rossetti di Trieste in occasione della 15^ Serata I nostri Angeli, condotta dall’anchor tv Alessio Zucchini e come sempre ripresa da Rai1, che la trasmetterà integralmente venerdì 15 giugno. Tra i premiati figura anche un reportage realizzato da ‘Le Iene’ a cura di Marco Fubini e Nadia Toffa.