Giornata sciclitana per Simone Capecchi, direttore commerciale di CRIF

E' stato in visita in Confeserfidi nel ventennale della fondazione

524
-Pubblicità-

SCICLI – Stamattina nella sede centrale di Confeserfidi c’è stata la visita del numero uno di CRIF (azienda globale specializzata in sistema di informazioni creditizie di business information) Simone Capecchi, all’interno della quale svolge il ruolo Executive Director. Ad accogliere l’importante ospite i vertici di Confeserfidi, con in testa l’amministratore delegato Bartolo Mililli che ha guidato la visita all’interno del confidi. Nell’occasione Capecchi, figura di spicco del mondo finanziario e bancario nazionale, ha parlato della situazione economica nazionale e dell’importanza di ‘dare’ credito alle aziende e del ruolo dei confidi. Molto inorgoglito della presenza di Capecchi in Confeserfidi l’Ad Bartolo Mililli. Quello di oggi è stato uno dei tanti momenti che caratterizzano l’attività di uno dei più importanti consorzio fidi italiani, che punta su Scicli per un importante progetto di investimento con ricadute economiche notevoli per il territorio. Nel ventennale di Confeserfidi, infatti, è stato dato vita ad un progetto dal titolo: “Scicli nel cuore” che vuole dare risposte ad una serie di istanze del territorio. Nella fase iniziale di “Scicli nel cuore”, verranno avviate tutta una serie di iniziative che possano rappresentare momenti di dibattito e confronto su specifici temi, ascolto di esperienze e testimonianze, focalizzazione su potenziali innovazioni di processo o di prodotto. Le numerose personalità invitate conosceranno da vicino l’identità del luogo, la sua accoglienza, la cultura, l’arte di una piccola ma bellissima cittadina barocca del Val di Noto. Lo scopo è perciò anche quello di promuovere la città, per farne un caso nazionale, e così stimolare investitori ed imprenditori a operare per la piena occupazione nel nostro territorio.