Scicli, al ‘Quintino Cataudella’ torna il teatro classico

Con la commedia di Aristofane ‘Le Donne in Assemblea’

1311
Foto di Angelo Blanco
-Pubblicità-

SCICLI – Dopo oltre due lustri di assenza l’’Istituto Q. Cataudella’ riabbraccia le rappresentazioni classiche. Ad andare in scena la commedia di Aristofane ‘Le Donne in Assemblea’. A coordinare gli studenti, impegnati nel progetto, la professoressa Giusy Carnemolla. A curare la scenografia il professore Andrea Guida. Un finale ricco di applausi del numeroso pubblico presente nello spazio esterno dell’Istituto Cataudella.

Foto di Angelo Blanco

Parole di orgoglio e soddisfazione espresse dal preside Enzo Giannone.Complimenti ai miei ragazzi – commenta il prof. Enzo Giannone al termine della rappresentazione. Occasioni preziose –prosegue Giannone- per rafforzare il senso di comunità. Questa scuola non finisce mai di stupirmi. Grazie ragazzi!”.
Di seguito g
li studenti protagonisti de “Le Donne in Assemblea”.

Foto di Angelo Blanco

Prassagora: Monica Blanco; Corifeo: Desirèe Maria Agosta; Donne: Noemi Raimondo e Giorgia Cottonaro; Blepiro: Giovanni Calabrese; Vicino: Giuseppe Giglio; Cremete: Giovanni Arrabito; Uomini: Ignazio Cannizzaro e Antonio Inclimona; Aralda: Sara Manenti; Vecchie: Sofia Emmolo, Carlotta Buscema e Ottavia Nardi; Ragazza: Mariaelena Pellegrino; Giovane: Fulvio Cavanna; Serva: Lorena Aprile. Coro: Paola Pallavicino, Giorgia Valenti, Martina Ugo, Federica Marinero, Mary Maggio, Miriam Nicosia; Emily Pankhurst: Arianna Liuzzo. Al piano Riccardo Fiorilla, al clarinetto Alessandro Padua.