Scicli, verifica e sondaggi vulnerabilità sismica per dieci scuole: finanziamento di 160 mila euro

Somma stanziata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Siciliana

245
-Pubblicità-

SCICLI – Sono dieci le scuole sciclitane, che saranno predisposte a verifica e a sondaggi circa la vulnerabilità sismica delle strutture. Si tratta di un finanziamento pari a 160.330 mila euro, quello assegnato dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Siciliana al Comune di Scicli. Nello specifico le dieci scuole ad essere interessate a verifica e sondaggi sulla vulnerabilità sismica della propria struttura sono: la Lipparini-Miccichè, la primaria del Cataudella, l’Elementare e l’Infanzia di Cava d’Aliga, l’Infanzia di viale dei Fiori, la Media Don Milani, l’Infanzia di Cannamara a Donnalucata e San Nicolò a Scicli, la scuola Elio Vittorini, l’Infanzia della Don Milani. Sono stati inoltre accordati tre finanziamenti alla ex Provincia di Ragusa per l’istituto Superiore Quintino Cataudella. Primi commenti arrivano, attraverso la diffusione di una nota stampa, direttamente dal primo cittadino Enzo Giannone e dall’assessore ai lavori pubblici Viviana Pitrolo. “È un altro importante risultato ottenuto dall’ufficio tecnico lavori pubblici–riporta la nota del Comune- per il raggiungimento della messa in sicurezza degli edifici pubblici scolastici. L’esecuzione delle verifiche permetterà, oltre a soddisfare gli obblighi normativi in materia di sicurezza degli ambienti scolastici, di proporre progetti da candidare per l’ottenimento di finanziamento –chiude la nota- per l’esecuzione di lavori di miglioramento o adeguamento sismico delle strutture”.